FANDOM


Questo articolo è una bozza!
Damien Darhk è ancora incompleto o disorganizzato, aiutaci a migliorarlo!


Damien Darhk, noto anche come "Kenneth Bender", era un ex membro della Lega degli assassini e l'ex migliore amico / nemesi di Ra's al Ghul , nonché un ex "Erede del demonio" .

Dopo essere scampato alla morte alle mani di Ra, Damien ha rubato l'acqua del Pozzo di Lazzaro e ha formato la sua versione della Lega chiamata HIVE . 

Tuttavia, i metodi di Damien erano molto più estremi e hanno ucciso migliaia di persone. Utilizzando l'acqua del pozzo, Damien ha continuato i suoi piani per oltre un secolo, complottando per avere una catastrofe nucleare per dare un nuovo inizio all'umanità e ha trascorso anni a raccogliere risorse e seguaci per costruire un rifugio per sopravvivere a tale apocalisse. 

Intorno al 2011 ha ottenuto l'idolo Khushu che gli ha dato numerosi poteri e abilità che lo hanno reso praticamente inarrestabile.

Nel 2016, Damien ha portato HIVE a Star City per costruire la sua arca , destabilizzando la città e minimizzando le interferenze esterne. Inoltre, era responsabile della distruzione di Havenrock.

È stato fermato da Oliver Queen / Green Arrow e ha avuto frequenti incontri con l'arciere smeraldo, in entrambe le identità fino a quando ha infine appreso che i suoi "nemici" erano la stessa persona. 

Ha anche costretto Quentin Lance ad aiutarlo a minacciando di uccidere sua figlia Laurel Lance cosa che ha poi fatto e fu finalmente ucciso da Oliver come vendetta per aver ucciso Laurel.


Storia Modifica

Questa sezione è incompleta!
Questa sezione è ancora incompleta, aiutaci a migliorarla!

Lega degli assassini Modifica

A un certo punto, Damien Darhk e un uomo senza nome divennero cavalieri di Ra's al Ghul . Damien si riteneva degno di prendere il ruolo di leader della lega, ma venne scelto l'altro cavaliere. Damien doveva essere ucciso ma il suo amico esitò, così riuscì a fuggire, portando con sé le acque del Pozzo di Lazzaro e alcuni fedeli seguaci. Damien fondò una sua organizzazione chiamata HIVE per portare a termine gli obiettivi della Lega nei modi che riteneva opportuno.

Collaborazione con Eobard Thawne Modifica

Nel 1942, Darhk incontrò Eobard Thawne che chiese il suo aiuto nel collaborare con i nazisti per ottenere un manufatto in suo possesso. Lo fece lavorare con i tedeschi per rapire Albert Einstein e creare una bomba atomica per distruggere New York. Darhk andò a New York e si incotntrò con i nazisti per informarli che aveva acquisito l'uranio necessario per l'arma, ma che avevano ancora bisogno delle competenze adeguate per crearla. I nazisti gli dissero che stavano lavorando per rapire uno scienziato. A sua insaputa Sara Lance voleva ucciderlo per impedirgli di uccidere sua sorella Laurel nel 2016. Tuttavia, dovette rinunciare ad assassinarlo per scoprire dove i nazisti tenevano la bomba ed Einstein.

I tedeschi rapirono anche Mileva Maric per creare la bomba atomica. Darhk ordinò che fosse portata a bordo di un sottomarino ma arrivarono le Leggende per impedirgli di prendere lei e la bomba. Darhk fu quindi assalito da Sara Lance e fu in grado di riconoscerla come membro della Lega dalla sua tecnica di combattimento. Sara gli disse che era lì per ucciderlo, confondendolo, ma riuscì a sfuggirle. Le leggende riuscirono a liberare Maric ma non a sbarazzarsi della bomba e furono costrette a ritirarsi. Darhk quindi salì sul sottomarino nazista con la bomba e si diresse verso New York. Rilevata la Waverider ordinò che venisse attaccata.

La bomba fu installata in un siluro puntato su New York, e ordinò l'attacco, ma dovette scontrarsi con il comandante nazista arrabbiato per l'interferenza delle Leggende che rifiutò di obbedire. I nazisti erano pronti a uccidere Darhk, ma arrivò Thawne che uccise l'intero equipaggio tranne Darhk.