FANDOM


James Jesse è un criminale psicotico che sotto il nome di Trickster si è guadagnato la nomea della più grande minaccia mai affrontata da Central City prima dell'esplosione dell'Acceleratore di Particelle.

Jesse è stato incarcerato nella prigione di Iron Heights dopo aver commesso una serie di attacchi terroristici in cui ha ucciso almeno dieci civili e due poliziotti.

Anni dopo, James Jesse divenne uno dei molti nemici di Flash.

Biografia Modifica

Primi anni di vita Modifica

Nel 1990, Jesse ebbe un figlio Axel Walker , ma inizialmente i due non ebbero contatti.

Attività criminali Modifica

Circa cinque anni dopo, James Jesse assunse l'identità di "Trickster", e diede il via a una serie di attacchi terroristici, uccidendo almeno 10 civili e 2 agenti di polizia, diventando, la più grande minaccia affrontata da Central City. Alla fine, è stato catturato dalla polizia e incarcerato nella prigione di Iron Heights .

Incarcerazione Modifica

Qualche tempo prima del 2005, Jesse cominciò a mettersi in contatto con suo figlio Axel, tramite lettere e i due si avvicinarono. Jesse vedeva il figlio come un buon successore per il ruolo di Trickster. Nel 2010, uno psicologo criminale ha iniziato a parlare con James. e lui riuscì a fargli commettere il suicidio. Di conseguenza, ebbe una cella appositamente costruita per lui e per fargli smettere di uccidere le guardie, gli si diede la tv via cavo.

Incontro con il figlio e evasione Modifica

Cinque anni dopo, quando Axel assunse il ruolo di Trickster, il detective Joe West e Barry Allen andarono da lui per chiedere aiuto. James affermò con rabbia di non avere alcuna associazione con il nuovo Trickster, e chiese loro di ucciderlo prima che rovinasse la sua reputazione. Fingendo di capire che se il nuovo Trickster aveva replicato la composizione dei suoi esplosivi, doveva aver trovato il suo vecchio covo ce li mandò. I due poliziotti tornarono più tardi, non avendo trovato nulla e Jesse disse loro sapere di una bomba gigante che abbastanza grande da far saltare in aria Central City. Allo stesso tempo, vennero informati di un vlog pubblicato da Trickster, che sosteneva di avere la bomba gigante e che l'avrebbe fatta esplodere se non riuscivano a trovarlo. Mentre la polizia e Flash iniziarono a cercare la bomba inesistente, Axel aiutò James a fuggire. I due presero in ostaggio Henry Allen in quanto padre di un poliziotto. A quel punto Jesse rivelò ad Axel che era suo padre, e i due iniziatono a lavorare sul piano di Jesse.